Madonna



Galleria delle opere

Visita dei tre Angeli ad Abramo

Antonello da Messina
tecnica mista su tavola di noce, cm 21.4 x 29.3
Reggio Calabria, Museo della Magna Grecia (inv. 2084 c)

Visita dei tre Angeli ad Abramo Questa piccola tavola destinata alla devozione privata va considerata un pendant di quella con il San Girolamo. Per le simili vicende conservative anche questo dipinto piuttosto rovinato, tanto che per molto tempo si identificata l'iconografia come una scena notturna di una frammentaria Nativit. Il riconoscimento del soggetto corretto come la Visita dei tre angeli ad Abramo poi stato confermato dal ritrovamento di un tavoletta (oggi a Denver, riferita a un maestro quattrocentesco attivo in Francia, Josse Leiferinxe) in cui la scena invece riprodotta per intero, con l'integrazione dunque della parte mancante nel dipinto di Antonello, ovvero Sara che spia Abramo dalla porta della capanna. Non dato ricostruire con sicurezza come il modello sia giunto a conoscenza del pittore, ma certo testimonianza di interessi comuni e rapida circolazione di idee e modelli nel bacino mediterraneo.

< Torna alla galleria

Copyright ©2006 - Tutti i diritti riservati